LA CRITICA CRITICA. Quintali di massa critica

novembre 23, 2007

Collage/Collages. Dal Cubismo al New Dada. GAM – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino. Dall’08 ottobre 2007 al 06 gennaio 2008. Su di una recente visita (guidata) alla mostra

Filed under: Arte,Mai dire di aver visto tutto,Uncategorized — lacriticacritica @ 12:16 pm
Tags: , ,

Coloratissimi pezzi di tessuto e ingiallite pagine di quotidiani trasformati in paesaggi, nature morte, ritratti. La rivoluzione dei papiers collés inizia così, Non ricordo, però uiiiIIISSHH cicùUUUUIIIIIIIIIIIIIIIIIIIcskcskrrrrrTRPTRTPgutpppppunF la bellezza oggi, i suoi canoni estetici, con materiali prelevati dalla sfera del quotidiano e incollati sulla tela da Picasso e da Braque

[un gobbo si passa la gola con la mano da parte a parte ndr.] Approfittiamo abusivamente della scientia et ars di Maria Mi Cicù cicù schhhhhhzzzzhzzhhzzzzhzz Break brrreark chmmmmhALEDETTA BANda LARGwiiiiscc RSCicù cic wiishAAnale Brekkkkkqanalessccchhhhhhh shhiul chshsckcanaliiihhhhh… plic Io e Fe Io e Fe Io e Fe uiiiIIISSHH cicùUUUUIIIIIIIIIIIIIIIIIIIcskcskrrrrrTRPTRTPgutpppppunF
uiiiIIISSHH cicùUUUUIIIIIIIIIIIIIIIIIIIcskcskrrrrrTRPTRTPgutpppppunF Maria Mi ci fa da guida da guida da guida abusiva del cut-up consciamente o inconsciamente mutuato da Burroughs, inaugurato con Dada: e dunque, l’atomico il molecolare il microscopico, ma anche il detrito il rifiuto la scoria lo scarto prelevati da un flusso continuo ed isolati – spesso con punte di estrema violenza espressiva da Maria detriti organici di Dubuffet, e l’atto di strappare strappare strappare e ricomporre ricomporre ricomporre momento di energia creativa NON irrazionale come nei lavori newdada di Appel, Jorne, Motherwell, Kline e Rauschenberg di cui è possibile ammirare il monumentale combine Memorandum of Bids. Il collage diventa quindi anche décollage con Hains, Rotella e Villeglé La chiave di tutto è la chirurgìa. Tutto si può sezionare: con un tratto più o meno sottile. APPREZZO Infatti…i cui manifesti lacerati documentano un paesaggio urbano segnato da un carattere caotico ed effimero. In Italia si assiste allo sviluppo della plasticità materica, anche di matrice MOLTO neodada, Mimita di Afro, Baj, Turcato, Tancredi, Novelli, Scialoja Scarpitta e Burri, con i suoi sacchi cuciti in a sense, the dada effulgenge of Hans Arp, Kurt Schwitters and Raoul “dada drummer” Haussmann are the ur-texts of all Outer Limits columns. Schwitter’s monumental Ursonate is disappointingly POSTMODERNO represented only by a three minute extract. Arp’s automatist potery from the painter’s mouth. It’s straight recital, not the text-sound fracture explored by hardline Dadaists. Negli anni ’60 arrivano Lamberti i collage concettuali di Piero Manzoni e IL Giulio Paolini buste della spesa che ripuliscono la superficie della tela sino a ridurla al monocromo, al segno avvolto nel silenzio.

BREAK SUL CANALE!

Oh.

Finalmente.

Mi sentite ora? Sì?

Niente.

Eh.

un altro ragazzo dal pubblico: “Eb, ma che c’entra Mirò con la musica degli Air? ”

AERB LUS ELANAC !

È l’ultima intromissione, promesso.

Panorama sulla Città di Interzona. I bar di East Saint Louis Toodleoo aprono…a volte chiassosi e nitidi a volte fiochi e intermittenti come musica lungo una strada spiazzata dal vento… sembra che la stanza si scuota e vibri tutta. Il sangue e la sostanza di molte razze – neri, polinesiani, mongoli delle montagne, nomadi del deserto, levantini poliglotti, indios – razze non ancora concepite e non ancora nate, combinazioni non ancora avvenute, ti attraversano il corpo.

 

La mostra

Annunci

1 commento »

  1. NON AMO MOLTO IL POSTMODERNO!

    Commento di Post Scriptum — novembre 23, 2007 @ 12:40 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: